Birmania: appello straordinario di Medici Senza Frontiere: donate

Lo scorso 2 maggio un devastante ciclone ha colpito il Myanmar(Birmania). Le equipe di MSF hanno raggiunto le zone più colpite prestando i primi soccorsi e distribuendo cibo e generi di prima necessità. Medici Senza Frontiere lancia un appello urgente di raccolta fondi per fronteggiare i bisogni enormi delle vittime. La situazione è grave: servono farmaci, materiali di primo soccorso, cibo, ripari e acqua potabile.

“MSF raramente lancia appelli straordinari di raccolta fondi: l’ultima volta fu per lo tsunami del 2004. Non ne abbiamo lanciati più da allora, né per il terremoto in Kashmir del 2005, né per il recente ciclone in Bangladesh perché abbiamo sempre ritenuto che questo tipo di appelli dovessero essere usati con parsimonia solo per situazioni la cui gravità richiedeva un sforzo straordinario”, dichiara Kostas Moschochoritis, Direttore generale di MSF Italia.
“Oggi lanciamo questo appello straordinario non solo per assistere le vittime dirette del ciclone, ma anche per garantire continuità a quei progetti che già avevamo nel paese e che sono stati pesantemente danneggiati”, continua Moschochoritis. MSF è infatti presente in Myanmar dal 1992 e effettua ogni anno 1 milione di consultazioni mediche e solo l’anno scorso ha curato più di 200mila persone colpite dalla malaria. Inoltre, MSF cura 16mila pazienti affetti da HIV/AIDS e fornisce cure antiretrovirali a 8mila di questi.

Io ho donato qualche denaro, fatelo anche voi, vi prego.

https://www.medicisenzafrontiere.it/donazionionline/donazione_myanmar_2008.asp

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...